Corriere della Sera - Zanetti: il vertice Consob ha perso credibilità, va ripensato

Il Viceministro: verifiche ispettive, oggi dominano i controlli burocratici, il presidente Vegas dovrebbe lasciare.
Gli obbligazionisti: «Dopo l'estate i primi rimborsi ai risparmiatori delle quattro banche».

Lei ha detto che il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, farebbe bene a dimettersi. Perché?
«Perché ormai - risponde il Viceministro dell'Economia, Enrico Zanetti - si è determinata una perdita di credibilità del presidente, non dell'istituzione, a seguito delle dichiarazioni dello stesso Vegas. E non mi riferisco alla polemica di questi giorni con la trasmissione Report, ma alle parole francamente discutibili di un mese fa, quando Vegas disse che i prospetti da un lato erano perfettamente in grado di informare i risparmiatori sul rischi ma al tempo stesso erano troppo lunghi e complicati per poter essere adeguatamente compresi. È passato un mese e a questo punto la situazione può solo peggiorare. Per questo mi aspetto un passo indietro del presidente Vegas».

Leggi tutto: Corriere della Sera - Zanetti: il vertice Consob ha perso credibilità, va ripensato

Zanetti: “La Cgia conferma che la pressione fiscale è diminuita”

Per questo anno 2016, la CGIA di Mestre individua nella giornata del 3 giugno, la data della cosiddetta "liberazione fiscale", ossia il giorno dell'anno a partire dal quale smettiamo di lavorare per l'Erario e cominciamo a lavorare per noi stessi.
Si tratta ovviamente di un dato medio, ma è utile per riportare l'attenzione sulle dinamiche della pressione fiscale nel nostro Paese.
Per il precedente anno 2015, la CGIA di Mestre aveva individuato il "giorno della liberazione fiscale" nel 7 giugno.
Ancora più in là, verso la metà del mese giugno si collocano le corrispondenti giornate del 2014, fino al picco toccato nel difficilissimo e drammatico biennio 2012-2013.
Con il 3 giugno del 2016 siamo sostanzialmente tornati al livello del 2010, quando la CGIA di Mestre, con le stesse metodologie di calcolo, individuava il giorno della liberazione fiscale nel 2 giugno.
E questa è in effetti, anche in termini più tradizionali di percentuali sul PIL, la storia della nostra pressione fiscale più recente.
La prima considerazione è che, con buona pace di chi lo nega contro ogni evidenza, il processo di riassorbimento dei notevoli sacrifici fiscali, imposti a fine 2011 con decorrenza 2012, è in atto: le tasse stanno andando giù.

Leggi tutto: Zanetti: “La Cgia conferma che la pressione fiscale è diminuita”

Zanetti a Il Gazzettino: «La, commissione d'inchiesta non decolla, solo una politica vigliacca non indaga ad alto livello»

«Se continua così la commissione d'inchiesta sul sistema bancario non vedrà la luce nemmeno alla fine della legislatura. E sarebbe una brutta figura trasversale per tutta la politica, maggioranza e opposizione».

Enrico Zanetti, 42 anni, Viceministro all'economia e segretario di Scelta Civica, lancia l'allarme: «In dicembre, dopo la crisi delle quattro banche salvate dal crac, eravamo partiti bene: sono state depositate 12 proposte per istituire una commissione di inchiesta sul sistema creditizio, riunite in una proposta di legge e incardinate in commissione Finanze del Senato. Eravamo tutti d'accordo. Poi le voci si sono rarefatte. Dopo sei mesi a chiedere la commissione d'inchiesta siamo rimasti solo noi di Scelta Civica».

Questa commissione dovrebbe indagare anche su Popolare Vicenza e Veneto Banca?
«Certamente, le crisi delle due ex Popolari sono ancora più gravi di quelle dell'Etruria, di Banca Marche, delle Casse di Ferrara e Chieti. Quelli erano istituti già commissariati, Vicenza e Veneto Banca invece sono in piena attività, hanno un loro cda. È sbagliato non dare la possibilità al popolo, attraverso i suoi rappresentanti, di andare a vedere bene dentro quelle banche per capire cosa è accaduto, come siamo arrivati a un valore delle azioni a 10 centesimi».

Leggi tutto: Zanetti a Il Gazzettino: «La, commissione d'inchiesta non decolla, solo una politica vigliacca...

La Nazione - Il Resto del Carlino - Il Giorno > Il governo: tagli sulle detrazioni «Ma senza penalizzare le famiglie»

Zanetti: faremo scendere il debito e aumenteremo gli investimenti

«Supereremo anche l'esame di ottobre», a patto che «la frenesia elettorale lasci il posto al realismo». Il Vice ministro dell'Economia, Enrico Zanetti, conferma l'obiettivo di trovare 10 miliardi tagliando la spesa pubblica e riorganizzando le agevolazioni fiscali, ma assicura: «Non toccheremo famiglie e redditi da lavoro».

Flessibilità senza precedenti ma a ottobre nuovo esame: senza un percorso sostenibile sui conti pubblici, è a rischio anche il bonus 2016.
«Fin dal nostro insediamento, stiamo cercando la quadratura tra miglioramento dei conti e sostegno alla crescita. Come sempre avvenuto in questi due anni, continueremo a superare i vari esami».

Secondo l'ex ministro Passera il governo usa la flessibilità come arma di distrazione di massa.
«La usiamo per ridurre le tasse e non far aumentare l'Iva. Quando siamo partiti, era prevista per il 2016 una pressione fiscale al 44,1% e, invece, al netto del bonus 80 euro, è al 42,2%».

Leggi tutto: La Nazione - Il Resto del Carlino - Il Giorno > Il governo: tagli sulle detrazioni «Ma senza...

Zanetti a Il Gazzettino: «Vicenza, vergogna nazionale».

II Viceministro: «Inconcepibile che dentro il cda ci siano persone che frenano sull’azione di responsabilità»

Ormai dall'estero guardano alle vicende della Banca Popolare di Vicenza come si guardano i marziani. Dopo gli ultimi sviluppi forse siamo andati ancora un pò più oltre, siamo arrivati su Saturno».
Enrico Zanetti, Viceministro all'Economia, è a tratti feroce. I tentennamenti di una parte dell'attuale consiglio d'amministrazione della banca vicentina nell'avviare un'azione di responsabilità contro i precedenti amministratori oltre a sconcertarlo, lo fanno infuriare.

Leggi tutto: Zanetti a Il Gazzettino: «Vicenza, vergogna nazionale».

Il Gazzettino: “Banche in fallimento: duello Zanetti-Vegas”

«Non può dire che i risparmiatori erano consapevoli dei rischi».
Ii Viceministro attacca il presidente della Consob che poi chiarisce: «Fraintese le mie parole»

A menare il fendente è stato ieri il Viceministro dell Economia, Enrico Zanetti. Obiettivo dell’intemerata, il presidente della Consob Giuseppe Vegas. “Penso”, ha detto Zanetti, “che la politica seria non debba cavalcare il disagio per attaccare le istituzioni, ma penso che chi siede nelle istituzioni debba calibrare le parole”, per far evitare, ha aggiunto. “di far imbestialire le persone ragionevoli”.
Il riferimento del Viceministro era alle parole, quelle lette sui giornali, pronunciate da Vegas a Milano nel suo discorso annuale alla comunità finanziaria. Zanetti ammette di non aver sentito di persona quelle parole, ma aggiunge che se il presidente della Consob «effettivamente ha detto che i risparmiatori (delle quattro banche, ndr) erano correttamente informati e, al tempo stesso, che i prospetti sono troppo complicati e vanno cambiati, ci ha regalato un ossimoro di cui avremmo fatto a meno”.

Leggi tutto: Il Gazzettino: “Banche in fallimento: duello Zanetti-Vegas”

Altri articoli...

  1. La Nazione: “C’è Zanetti, tanta rabbia in platea. Ma sul decreto apre ai correttivi”
  2. Zanetti al Messaggero Veneto: «Alleggerimento fiscale già in atto. Con noi stop alla caccia al gettito»
  3. Zanetti a La Nazione - Il Resto del Carlino - Il Giorno: La flat tax può salvare il ceto medio «Fino a 400 euro di tasse in meno»
  4. Quotidiano Nazionale: “Il governo studia l'Irpef leggera Aliquota unica per il ceto medio”
  5. Il Messaggero: “Obiettivo ceto medio, riapre il cantiere Irpef"
  6. Corriere della Sera - "Zanetti: per i piccoli risparmiatori i rimborsi saranno automatici"
  7. Zanetti a Il Messaggero: «Ma non è materia da referendum le figure istituzionali ne stiano fuori»
  8. Zanetti al Corriere della Sera: «Gli 800 connazionali? Li aspetta una profonda tribolazione»

Pagina 1 di 36

Canale Video

Raccolta dei Video utili sulla mia attività da parlamentare ed materiale di approfondimento.

Guarda e partecipa +

Rassegna stampa

Gli articoli di approfondimento sulle mie attività e su Scelta Civica Venezia tratti da giornali e portali online.

Consulta +

Approfondimenti

Leggi i miei interventi e approfontisci le tematiche sulle quali sto lavorando.

Approfondisci +

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie.
In alternativa, premendo su ‘Cookie Policy’, potrai leggere la cookie policy per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.